Lingerie sexy: quando ho scelto di stupire mio marito

Lingerie-sexy-quando-ho-scelto-di-stupire-mio-marito

Questa è la storia di una notte di passione erotica a livelli altissimi. Complice una lingerie super sexy ed una voglia di riscatto, in quella stanza d’albergo successe di tutto..

Io e mio marito stavamo attraversando un periodo di crisi. Reduci dall’aver scoperto reciproci tradimenti, abbiamo scelto di andare avanti insieme. Non senza difficoltà, è chiaro. A risentirne maggiormente era proprio la nostra sessualità. Era come se si fosse innescato un blocco tra noi che non ci permetteva di esprimere al meglio passioni e desideri.

La situazione stava degenerando, nottate passate tutte nella stessa maniera: tentativi vani di approcci fisici che poi terminavano con pesanti discussioni.

Proprio per questo motivo, mi venne in mente di ideare qualcosa di diverso, qualcosa che potesse stupirlo e magari riaccendere la passione. Esplorai il mondo del web per qualche tempo, navigai in lungo ed in largo prima di scegliere cosa acquistare;

Rimasi anzitutto stupita dall’incredibile mondo che si nasconde a pochi click da noi. Un universo che soddisfa qualsiasi perversione e desiderio, dove ci si può davvero sentire liberi di acquistare quello che più fa al caso nostro.

Avevo organizzato tutto: un venerdì pomeriggio dopo il lavoro, mi recai nella stanza d’hotel che avevo prenotato per l’occasione ad insaputa di mio marito, chiaramente.

I sex toy scelti per l’occasione erano davvero originali e fuori dal comune. Quello che più di ogni altra cosa avrebbe fatto impazzire Giovanni sarebbe stata senza dubbio la scelta della lingerie; avrei posato per lui con diversi completi super sexy fino a fargli perdere il controllo e la ragione..

Tutto era pronto: stava per iniziare quella folle notte di sesso

Con una banale scusa, faccio dirigere Giovanni alla destinazione prefissata; Lui non avrebbe mai potuto immaginare cosa sarebbe accaduto da lì a breve. Dovevo salvare questa storia d’amore e volevo farlo nel modo più erotico e perverso possibile!

Una volta arrivato in stanza, Giovanni si trovò dinnanzi ad una scena incredibile: luci soffuse, musica lenta e delicata e naturalmente io, la sua cara mogliettina cinta da un intimo super provocatorio!

Una bottiglia di Champagne messa in fresco ed io pronta per far eccitare e godere il mio maritino. Lui non ci mise molto a capire quale sarebbe stato l’andazzo della serata!

Mi afferrò per i fianchi ed iniziò ad esplorare quella lingerie sexy centimetro dopo centimetro.. Sfiorò il pizzo nero aderente sulla mia pelle ed ogni tocco era un sussulto di piacere.

Senza spogliarmi, gli bastò spostare con due dita il filo del perizoma che mi tagliava in due il fondoschiena per affondare la sua lingua ed iniziare a farmi godere e sentire una vera porca.

Io di contro, mi sentivo agitata ed in imbarazzo come se stessi vivendo un primo appuntamento erotico. Quelle sensazioni iniziali di adrenalina ed eccitazione che non avvertivo da un po’.

Mio marito sembrava invece un toro impazzito: voglioso ed ansimante non sapeva più come procurarmi piacere!

Scopammo, per la prima volta dopo mesi con una passione ed un fermento clamoroso. Mentre lui era dentro di me e lo sentivo caldo, penetrarmi fino in fondo, io ero tutta un brivido di passione pronta ad esplodere.

Più lui mi scopava forte e più io urlavo come una matta. Più lui mi sentiva godere e più si eccitava dentro di me.

Trascorremmo l’intera notte tra le lenzuola bianche di quell’hotel, intrisi dei nostri odori e stremati dalle nostre passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

TRANSLATE